Ragazzi, io sono convinto che bisogna crederci, bisogna correre il rischio di essere illusi, bisogna correre il rischio di passare per ingenui, ma bisogna crederci... E allora io continuo a credere a quella storia del mio amico che mi ha detto che in casa sua, di fronte al suo cane, gli è successa una magia così splendida, che per una cosa così è valsa la pena vivere...
-Luciano Ligabue-

mercoledì 10 marzo 2010

Poesie sparse...12 - Maggese -


La terra del tuo cuore ancora soffre
dopo l'incendio nera di carbone
giallo e secco il tabacco sotto il sole
Mai più vi cresceranno altri germogli
Questo quello che pensi.
Ma sono fiducioso; tornerà
maggese a dare vita ai sentimenti
Tu pensa a riposare che la terra
non può guarire sola senza aiuto.
Io sarò sole pioggia e poi semente
per quel pezzo di cuore che incosciente
è un po' come maggese che riposa



(tra qualche giorno arriverà anche La Pagliaccina... non nella sua versione definitiva, perchè per presentarla dovrò tagliare un verso -ahimè!- Tempo di trovare un'immagine decente con cui corredare il post :) )

Nessun commento: