Ragazzi, io sono convinto che bisogna crederci, bisogna correre il rischio di essere illusi, bisogna correre il rischio di passare per ingenui, ma bisogna crederci... E allora io continuo a credere a quella storia del mio amico che mi ha detto che in casa sua, di fronte al suo cane, gli è successa una magia così splendida, che per una cosa così è valsa la pena vivere...
-Luciano Ligabue-

domenica 31 marzo 2013

Ciao Maestro...!


Franco Califano

14.IX.1938 - 30.III.2013


Ma il bello della vita per me
è stato solo esistere, resistere



                              

venerdì 29 marzo 2013

Monografie dallo schermo #1 - Robin Hood


Dalle crociate ho imparato una cosa: che non esiste alcuna guerra santa e che il mio Dio non può essere felice di ciò che abbiamo fatto laggiù. Me lo hanno rivelato gli occhi di una donna inerme, colmi di pietà, un momento prima che il mio sovrano Cuor di leone ci ordinasse di ripulire il mondo dagli infedeli.
Sono uno senza peli sulla lingua, uno che dice ciò che pensa, per quanto imbarazzante e scomodo possa essere. Ho una fede immensa nei debiti che contraiamo con la fortuna e nella parola data. Specie nella parola data a un uomo in fin di vita. Così, per restituire a un vecchio nobile inglese la spada rubatagli dal figlio morto, mi sono finto barone di Nottingham. Paradossalmente grazie a questa piccola bugia ho rinvenuto pian piano tutti i tasselli dimenticati della mia storia e ho finalmente aperto gli occhi, mostrando il mio sguardo feroce ai tiranni che affamano la povera gente, insegnando agli uomini onesti la libertà per diritto e sfruttando la mia temibile mira per appiccicare da lontano, con l'arco e con la freccia, il mio manifesto di ricercato sulle mura municipali della corruzione e di ogni disumana cecità.

Robin Longstride; Robin Hood (2010)

mercoledì 27 marzo 2013

Poesie sparse... 31 - La fine di tutti gli inverni



Arriva anche l'ultimo freddo 
sul collo - una spina di gelo 
ricorda il sapore del male 
ricorda il profondo del mare... 
Poi giunge un'ammicca - e una voce 
 che svela la verità amica - 
tu vivi di speranza disperato 
e scrupoloso attendi le stagioni... 
Ma l'uomo di bianco vestito
sorride e già basta a capire 
che fugge l'inverno dal mondo 
... e non sarà la fine, ma comprendi, 
seppur non verrà subito l'estate, 
che in questa primavera troppi fiori 
mescoleranno insieme i suoi colori.