Ragazzi, io sono convinto che bisogna crederci, bisogna correre il rischio di essere illusi, bisogna correre il rischio di passare per ingenui, ma bisogna crederci... E allora io continuo a credere a quella storia del mio amico che mi ha detto che in casa sua, di fronte al suo cane, gli è successa una magia così splendida, che per una cosa così è valsa la pena vivere...
-Luciano Ligabue-

giovedì 3 febbraio 2011

1.II.2011



A tutti noi hai dato una lezione
ridendo tra i tuoi tori lì ad Aranda.
Quegli archi forse non li ha eretti l'uomo
ma per stupire no, non serve l'arte...:
Basta un buon ringhio, stare accovacciati
e con la mano pizzicar caviglie
chè tutti là lo scordano di colpo:
un cane quando morde non abbaia.



Questi 8 versi sono dedicati alla memoria di don Ismael.
Dovrei fermarmi ora e così, ma forse non gli renderei giustizia.
Dirò solo queste poche parole: un vero signore spagnolo, come pochi ce ne sono ancora in giro... di lui, mia madre ha sempre ricordato la brillante capacità di ridere di ogni cosa... e di fare scherzi.

Nessun commento: