Ragazzi, io sono convinto che bisogna crederci, bisogna correre il rischio di essere illusi, bisogna correre il rischio di passare per ingenui, ma bisogna crederci... E allora io continuo a credere a quella storia del mio amico che mi ha detto che in casa sua, di fronte al suo cane, gli è successa una magia così splendida, che per una cosa così è valsa la pena vivere...
-Luciano Ligabue-

venerdì 6 aprile 2012

poesie sparse...28

Come una zuppa triste paperotta
che avanza lenta e si liscia le piume
tormenti con la mano i tuoi capelli
un po' arruffati di pioggia e d'amore...

1 commento:

ElfoMiope ha detto...

gesto comune all'umanità tutta ed alla paperità in egual modo.

son felice che tu abbia trovato la segreta connessione tra le due specie!

proprio per premio ti mando il link al blog in cui io, il bradipo e fefe pubblichiamo i nostri racconti: http://storienelvento.blogspot.it/ e ora hai da leggerli! uhuhuhuhuuh