Ragazzi, io sono convinto che bisogna crederci, bisogna correre il rischio di essere illusi, bisogna correre il rischio di passare per ingenui, ma bisogna crederci... E allora io continuo a credere a quella storia del mio amico che mi ha detto che in casa sua, di fronte al suo cane, gli è successa una magia così splendida, che per una cosa così è valsa la pena vivere...
-Luciano Ligabue-

domenica 25 dicembre 2011

Il Natale secondo Constantine (2011)



E' Natale:

364 giorni di litigi vomitati su dolci comprati a buon mercato.

E' una maledizione.




(questa, invece, è per la par condicio)

3 commenti:

l'ElfoMiope ha detto...

Questo MAI!!!


Il Natale è mio amico.

Elledy ha detto...

Accettiamo con somam gioia le acide perle di saggezza di quel gran figlio di puttana di Constantine, a cui vogliamo un gran bene. :)

PiX ha detto...

... il migliore tra tutti noi.