Ragazzi, io sono convinto che bisogna crederci, bisogna correre il rischio di essere illusi, bisogna correre il rischio di passare per ingenui, ma bisogna crederci... E allora io continuo a credere a quella storia del mio amico che mi ha detto che in casa sua, di fronte al suo cane, gli è successa una magia così splendida, che per una cosa così è valsa la pena vivere...
-Luciano Ligabue-

venerdì 16 dicembre 2011

Poesie sparse... 27


... e ci travolse vento di grecale
mentre nei giorni gravidi di caldo
riscoprivamo il dolce dell'attesa
la timidezza di un saluto triste
e le aspre tinte dei non dati baci.





(Post Scriptum: questo è il conclamato "precedente" di Poesie sparse...26. Mi piacerebbe molto farvi conoscere anche il titolo; ma temo che svelerebbe troppo...)

Nessun commento: