Ragazzi, io sono convinto che bisogna crederci, bisogna correre il rischio di essere illusi, bisogna correre il rischio di passare per ingenui, ma bisogna crederci... E allora io continuo a credere a quella storia del mio amico che mi ha detto che in casa sua, di fronte al suo cane, gli è successa una magia così splendida, che per una cosa così è valsa la pena vivere...
-Luciano Ligabue-

giovedì 18 settembre 2008

Il cuore nel sesso parte 1 - Donne di altri -


Allooooora...:

Qualche giorno fa mi trovavo in libreria, e mi capita tra le mani un libro (cosa strana, vero?) che per poco non mi ammazza dalle risate (ma dalla vergogna sì, visto che tutto il negozio si è voltato a guardarmi)..

Il manoscritto incriminato si intitola "Il cuore nel sesso", una specie di manuale in mezzo tra l'arte del corteggiamento e quella dell'erotismo, scritto da uno "pratico": nientepopodimeno che Er Califfo Califano.

"Che cazzata hai comprato?" mi verrete a dire. E invece voglio dimostrarvi, con un paio di post tratti dall'opera, la qualità (non di lessico, chiaramente) delle dritte che mi hanno spinto ad aquistare il libricino....


Capitolo 3 - Donne di altri -


L'amicizia è l'unico miracolo possibile in una vita di incertezze. La mattina ti alzi senza renderti conto che può accaderti qualsiasi cosa. La nostra è una sorta di libertà provvisoria, siamo tutti in balia del destino. Solo l'amico è il nostro punto fermo. Per questo non puoi scoparti la sua donna.

E' tassativo, quasi sempre. Chi vuole sa esattamente come non risultare affascinante a una persona dell'altro sesso. Questo discorso cambia se la donna in questione sta con un uomo che non conosci. Anche se è comunque pericoloso avventurarvisi. Il mio consiglio è di controllare la situazione, ma di lasciare fare quasi tutto a lei.

Ma vediamo di capire gli aspetti pratici della questione.

Se le scrivi un biglietto puoi correre il rischio che lo faccia vedere a tutti per sputtanarti e vantarsi del suo "charme". Perciò è meglio prima assicurarsi del suo interesse nei tuoi confronti.

(....) il secondo passo, l'invito a vedersi da soli, va fatto solo dopo aver avuto la certezza che lei di lì a poco avrebbe fatto lo stesso. In questo caso le vostre confidenze rimarranno segrete.

...Dopo la terza fase, quella del sesso, di cui parleremo a lungo più avanti, si arriva a un punto delicato. Difatti la donna che tradisce non lo fa mai per sport. Anche se viene a letto con te stando con un altro è difficile che questo accada con leggerezza. All'origine di tutto ciò vi saranno delle problematiche di coppia più o meno profonde (...) per questo io dico di assecondare la donna che tradisce, di lasciare a lei ogni iniziativa.


Altri casi che necessitano di particolare attenzione sono:

1) la migliore amica della tua donna

2) sua sorella

3) la donna da consolare

4) la donna gravida

5) la suocera


La prima, capita che non accetti la nostra intrusione e il più delle volte entra in competizione con l'amica del cuore, sia per smascherare la nostra inaffidabilità, sia perchè rosica di non poter proseguire il suo rapporto a due fatto di confidenze a volte imbarazzanti. Questa sarà un'ottima occasione per mettere alla prova l'intelligenza e la maturità della nostra compagna.

Lo stesso vale per sua sorella, anche se tutto avrà un carattere maggiormente clandestino.

La donna da consolare invece, piange sulla nostra spalla perchè ci vuole veramente bene e abbandona ogni difesa. Ha bisogno di essere apprezzata e cerca in noi un segno tangibile della nostra stima. Diamoglielo 'sto segno, ma con dolcezza.

Anche la donna in attesa spesso non attende soltanto il nascituro. Se semo capiti?

Capita che il suo compagno per inutile precauzione eviti ogni contatto fisico trascurando il fatto che la pioggia di ormoni che bagna la donna incinta la renda una giovenca di rara capacità amatoria (anche perchè il rapido cambiamento estetico la induce a un'insicurezza che apre dei varchi che devono essere colmati anche con più tenerezza di quella che abbiamo riservato alle sonsolate).

Non ci resta che la suocera. Maestra di vita. Il più delle volte è divorziata o vedova, pronta a entrare in competizione con la figlia che le ricorda gli anni passati e magari qualche bella scopata con un fidanzato come noi. Insomma è una bella lotta, una situazione davvero complessa.

Che ve devo dì, auguri regà!


N.d.R: Si ricorda che il capitolo è intitolato Donne degli altri... quindi i consigli del Califfo riguardano SOLO quella categoria di donne.

3 commenti:

JackieRobinson ha detto...

a Pix ma che ti compri? capisco che con le donne non si sa mai come muoversi e cosa fare,ma spero che tu non irretirai tua suocera...cioè non so te ma a me farebbe parecchio ribrezzo!

CheshireCatLu ha detto...

ma santo cielo, Pix! questo libro è veramente weird! beh, però meno male che c'è qualcuno che ci illumina con queste perle di saggezza del califfo, che tra l'altro se non erro ha compiuto gli anni da poco. però, non so se volevo sapere delle avventure del califfo con la suocera, la sorella, eccetera...
mah. letteratura da scaldabagno, come direbbe mio papà. o anche solo da bagno. ^^
Bacio lo stesso.
Lu.

PiX ha detto...

si, farebbe ribrezzo anche a me.. tranquillo.. Ho lasciato quel pezzo solo perchè mi faceva ridere